PROGETTO SCUOLE 2019

 

ITI “Leonardo da Vinci” Borgomanero, Liceo Scientifico “G.Galilei” Borgomanero – Gozzano, Liceo “Don Bosco” Borgomanero, Liceo Classico“ E. Fermi” Arona, Liceo “Convitto Carlo Alberto” Novara, Liceo Classico “Carlo Alberto” Novara.

collage-ragazzi

 

Anche quest’anno l’Associazione Dignità e Lavoro “Cecco Fornara” Onlus nella fase di organizzazione del Festival ha posto un impegno particolare per promuovere il coinvolgimento dei giovani. Considerate le condizioni problematiche della società in cui viviamo, e le situazioni in cui anche nel nostro territorio i valori della dignità umana sono negati, si è pensato di offrire ai giovani, attraverso il Progetto Scuole, l’opportunità di conoscere il valore della responsabilità declinata nei vari ambiti.

Il perseguimento della dignità nostra e degli altri è strettamente legato all’assunzione della responsabilità e quindi alla coscienza non solo dei nostri diritti ma anche dei nostri doveri. La vita e i fatti della vita ci interrogano continuamente e ci mettono di fronte a delle scelte. Possiamo rispondere con senso di responsabilità aprendoci verso gli altri oppure rimanere indifferenti e chiusi nel proprio egoismo. L’obiettivo è quello di coinvolgere in maniera sempre più ampia gli studenti degli Istituti Scolastici dei territori interessati dalla nostra iniziativa nelle attività del Festival della Dignità Umana, in modo che diventi un’occasione di stimolo e di riflessione sui temi proposti, ma anche una possibilità concreta di partecipazione attiva.

Verranno offerti agli studenti incontri con esperti sia su argomenti più legati al percorso scolastico e sia su quelli più connessi alle tematiche trattate dal Festival e alla sua organizzazione e comunicazione. Durante il Festival infatti gli allievi potranno vivere un’intensa esperienza formativa, studiando e approfondendo gli argomenti che i relatori affronteranno durante gli incontri, confrontandosi con gli ospiti e occupandosi dell’accoglienza dei partecipanti e della diffusione del materiale promozionale. Si offrirà inoltre ai giovani anche l’opportunità di fare esperienza nelle associazioni di volontariato che si occupano di soggetti fragili e svantaggiati, attraverso il percorso per le competenze trasversali e l’orientamento.